Destinazioni escursionistiche

Destinazioni escursionistiche

Sfruttate al massimo il vostro soggiorno in Alto Adige per visitare questa affascinante regione da diverse angolazioni. Non si finisce mai di esplorare un territorio così vasto e così vario al suo interno: 7.500 metri quadri di superficie tutelata dall'UNESCO in quanto Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Ecco alcuni suggerimenti per le vostre escursioni in Alto Adige.

Paesaggi unici al mondo

In Alto Adige la presenza dell'uomo non ha intaccato il ciclo perpetuo della natura. Basta addentrarsi nel territorio per scoprire che le attrazioni naturali sono tantissime, una più spettacolare dell'altra. A partire dalla cascata di Parcines, un salto di 98 metri nel mezzo del Parco naturale Gruppo di Tessa. Qui vicino troverete i laghi di Sopranes, 10 specchi d'acqua limpida ad alta quota, e il Bletterbach, un canyon di 280 milioni di anni dove si possono ammirare reperti fossili e le stratificazioni delle varie ere geologiche.

Paesi e città

Appartenente alla storica regione del Tirolo, l'Alto Adige è la patria della cultura e della lingua ladina. I suoi borghi medievali, caratterizzati da un'architettura pittoresca, sono mete imperdibili in tutte le stagioni dell'anno. Da visitare senza fretta è Bolzano, il capoluogo, città cosmopolita e frizzante, che con mostre, musei, gallerie d'arte, festival musicali, teatri e vie dello shopping, non ha nulla da invidiare alle grandi capitali europee. Chiusa è un paradiso per artisti, amanti del vino e fotografi, inserito nel circuito dei borghi più belli d'Italia. Anche Bressanone, con i suoi edifici barocchi e i suoi eccellenti ristoranti, è una tappa obbligata. Per chi ama i castelli c'è solo l'imbarazzo della scelta: da Trauttmansdorff a Merano a Castel Coira a Sluderno e molti altri.

Escursioni gastronomiche

La cucina altoatesina, ricca e saporita, è un mix di sapori a cavallo tra Italia, Tirolo e Vienna. Dove assaggiarla? In Alto Adige c'è l'imbarazzo della scelta: con 20 stelle Michelin, la provincia di Bolzano è la più stellata d'Italia. Dopo aver visitato i locali segnalati dalla guida francese a San Cassiano, Ortisei, Chiusa o Merano, potrete tuffarvi nel mondo dei premiati vini locali organizzando un tour in una cantina. Qui vengono prodotti tra l'altro il bianco Gewürztraminer, di fama mondiale, e i rossi Vernatsch e Lagrein. La Valle Isarco e Santa Magdalena sono ottimi punti di partenza per le escursioni culinarie. Non perdetevi l'aperitivo tipico locale: speck, formaggio e Schüttelbrot, fragrante pane di segale.

Escursioni per famiglie

L'Alto Adige riserva tantissime sorprese ai piccoli visitatori: parchi a tema, musei interattivi, percorsi avventura. All'ArcheoParc in Val Senales è possibile tornare indietro nel tempo fino alla preistoria, esercitandosi nel tiro con l'arco e imparando la lavorazione della ceramica. E per assicurarsi emozioni ad alta quota si può prendere la funivia del Seceda, con una vista meravigliosa sulle Dolomiti.